Bonus Mobili 2015 e Detrazioni 50% Ristrutturazioni edilizie

 

Bonus Mobili 2014

Ecco come ottenere il bonus mobili 2014 per detrarre il 50% dei tuoi acquisti

Aggiornamento Gennaio 2015

Grazie alla Legge di Stabilità 2015 (Legge n. 190/2014), il Bonus Mobili 2014 è stato rinnovato fino al 31/12/2015. Grazie al Bonus Mobili è infatti possibile ottenere il bonus fiscale per l’acquisto di mobili e complementi di arredo usufruendo di una detrazione del 50% sull’acquisto, fino a un massimo di spesa di 10.000 euro.

Tappezzeria Gloria a Roma vi propone una rapida guida per orientarvi e usufruire correttamente del Bonus Mobili 2015:

Cosa detrarre
Mobili nuovi: Letti, Sedie, Divani, Poltrone, Materassi, Armadi, Cassettiere, Librerie, Scrivanie, Tavoli, Comodini, Credenze.

Tra le spese da portare in detrazione si possono includere quelle di trasporto e di montaggio dei beni acquistati

Quanto e come detrarre
La detrazione spettante, da ripartire in dieci quote annuali di pari importo, è pari al 50% della spesa per un importo massimo di 10.000 euro. Esempio 1: Importo 8.000 €. Tot. Detrazioni 50%: 4.000 € (400 € annui). Esempio 2: Importo 14.000 €. Tot. Detrazioni 50%: 5.000 € (500 € annui).

La detrazione per l’acquisto dei beni si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Unico persone fisiche)

Si deve conservare:

  • la ricevuta del bonifico
  • la ricevuta di avvenuta transazione (per i pagamenti con carta di credito o di debito)
  • la documentazione di addebito sul conto corrente
  • le fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti

Come pagare
Occorre pagare con bonifici bancari o postali, sui quali va indicato:

  • la causale del versamento (è quella attualmente utilizzata da banche e Poste Spa
  • per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione) – Es: Acquisto Mobili ex art. 16, comma 2 del DL n. 63/2013 – Fattura n. XX del XX/XX/2015
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

E’ consentito effettuare il pagamento anche mediante carte di credito o carte di debito.
La data di pagamento è individuata nel giorno di utilizzo della carta da parte del titolare (indicata nella ricevuta di transazione) e non nel giorno di addebito sul conto corrente.
Non è consentito, invece, effettuare il pagamento mediante assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

Chi può usufruire del Bonus Mobili 2015
Può usufruire del Bonus Mobili 2015 chi realizza interventi di ristrutturazione edilizia su singole unità immobiliari residenziali.
Attenzione! Per ottenere il bonus è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni.

Cosa aspetti? Sfrutta le detrazioni 50% per ristrutturazione edilizia da Tappezzeria Gloria a Roma! Ti aspettano i migliori arredamenti – Divani, Tende, Sedie, Poltrone, Letti e Materassi – a un prezzo vantaggioso come non mai! Ma ricorda: potrai usufruire della detrazione al 50% per acquisti fino al 31/12/2015.

Per avere anche tu finalmente a casa tua la qualità dei maestri artigiani senza spendere una fortuna. Contattaci o vienici a trovare! Ecco come fare

e-mail: info@tappezzeriagloria.it
Via di Acqua Bullicante 147, 00176, Roma
Pagina Facebook Tappezzeria Gloria
Tel. Laboratorio: 06 24400612
Cell. : 347 3610526

Se vuoi avere altre informazioni sul Bonus Mobili 2014 e sulle detrazioni al 50% per ristrutturazioni edilizie, consulta le guide dell’Agenzia dell’Entrata aggiornate a Maggio 2014: Guida generale agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie e Guida Bonus Mobili ed elettrodomestici.

Commenti chiusi